Giulia

Chiorri


Su di me…
Affascinata fin da ragazzina alla connessione fra pensiero e materia, immaginazione e realtà.
Dove le leggi della fisica diventano filosofia e spiritualità. Ho iniziato a praticare meditazione con costanza all’età di 20 anni e poco a poco, avvicinandomi quasi per gioco a quella che poi è diventata una passione, c’è stato un cambio di rotta nella mia vita che mi ha portato dal lavoro alla scrivania al tappetino!
A marzo 2019 prendo coraggio e parto per Rishikesh, città sacra indù bagnata dal Gange e capitale mondiale dello Yoga, dove ha inizio il mio percorso verso il brevetto Yoga Alliance®200RYT Multistyle in Hatha Tradizionale, Ashtanga Vinyasa, Aerial e Yin Yoga, nell’ashram di Aayaa Yoga. Al mio ritorno ottengo il patentino CSEN® come istruttore di Fitness in volo. Infine inizio ad insegnare a settembre del 2019, e da lì è cominciato il vero apprendimento, il vero esame; si impara molto di più insegnando agli altri che durante i corsi per sé stessi, mi piace infatti definirmi uno studente a cui piace condividere la propria esperienza.


       La libertà si ottiene sia con la rinuncia che con l’adempimento delle azioni.
Delle due, la via dello yoga dell’azione è migliore della via della rinuncia all’azione.

Bhagavadgītā


Yin-Yoga-Olistica-Salus

Yin Yoga

Lo Yin Yoga è uno stile tranquillo e meditativo, volto al bilanciamento energetico dellʼorganismo.
Attraverso lo studio di meridiani sappiamo che Yin è la parte stabile, ferma, interiore delle cose.
Le asana (posture) vengono infatti eseguite in modo passivo, sollecitando gli strati più profondi del corpo per aumentare la circolazione e la flessibilità delle articolazioni.
Si parte dal presupposto che ogni corpo è unico, diverso e interpreta a suo modo ogni posizione: lo Yoga comincia il suo effetto quando sentiamo lʼallungamento, indipendentemente da quanto in profondità siamo arrivati con la posizione scelta.
Questo contribuisce allo sviluppo di una maggiore consapevolezza di un proprio spazio, un silenzio interiore. Creiamo spazio nel corpo a un livello più profondo, per generare spazio nella nostra mente.

Aerial Yoga
L’aerial yoga o “antigravity” è una pratica molto divertente che ci consente di andare contro la forza di gravità grazie al supporto di amache in tessuto morbido ed elastico.
Le asana (posture) vengono eseguite con il supporto dell’amaca, spesso “in volo”. Le asana più complesse come inversioni e piegamenti all’indietro diventano così sicure e divertenti. Lo sforzo muscolare non è più a carico della colonna in quanto la forza di gravità ci viene incontro per decomprimere ed allungare la colonna vertebrale, tonificare i muscoli del corpo, sviluppare equilibrio, fluidità di movimento, incrementare la fiducia in noi stessi e combattere lo stress guardando la vita da un altro punto di vista!

Amaca-in-volo-Osimo-Olistica-Salus